Lasciami attendere il temporale

Non posso guarire né vestirmi di perdono

Regalami punizioni ninfa di Saffo

Schiuma d’onda nel culto della Luna

 

L’abitudine è una bestia ostile

mi violenta ogni sera, i tuoi occhi

divampano mentre li spio

Indossano ali di farfalla i miei sogni

 

Spalanca i ripostigli delle passioni

Esploriamo ti prego i lembi di carne

Quante poesie vuoi per scardinare il tuo cuore?

Volami addosso

 

folli e dannati

A catturare il cielo per convincere Dio